Parco nazionale 
Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese



Il Parco della Val d'Agri. Il più giovane Parco Nazionale d'Italia

parco APPENNINO VAL D'AGRI
Il Parco Nazionale dell'Appennino Lucano Vald'Agri Lagonegrese è il  parco italiano di più recente istituzione (2007)  e quindi il più giovane ,che si estende per circa 69.000 ettari, tutti in provincia di Potenza , di cui almeno la metà ricoperti di boschi. 

I confini del parco sfiorano a sud quelli del territorio comunale di Maratea e integrano l'Alta Val d'Agri, la Val Camastra, l'Alta Valle del Melandro e il Lagonegrese. 
Il Parco Nazionale dell'Appennino Lucano comprende grosso modo il corso del medio-alto Agri, dai confini con la provincia di Salerno alla pianura intorno alla diga di Pietra del Pertusillo, con paesaggi tipicamente montani, coperti di estese faggete e maestosi querceti.

Poi quelli medio montani di Tramutola e Moliterno ricoperti di castagneti e quelli più dolcemente collinari di Montemurro  rivestiti di uliveti e vigneti. 

Agli estremi confini a Nord il massiccio della Sellata, a Sud quello del Monte Sirino; entrambi sede di impianti sciistici. 

Le "porte" di accesso del Parco

località
distanza da Maratea
tempo
accesso a:
Laurenzana
115 km
2h15
Riserva Naturale e bosco di Abete bianco 
Viggiano
90 km
1h40
Borgo, Santuario , Montagna di Viggiano 
75 km
1h30
Centro storico, Chiese barocche, Castello - prodotti IGP : Canestrato
San Martino d'Agri 
100 km
2h
Abbazia di Monte sant'Angelo , le Grotte 
L'ENTE PARCO ha sede a Marsico Nuovo, con telefono 0975 344222

http://www.parcoappenninolucano.it

Il centro visita  è 
Masseria Crisci - C/da Vallarano (Lago del Pertusillo) a Montemurro

L'Area più tutelata d'Italia

PARCO APPENNINO TUTELA
Con l'istituzione del Parco Nazionale APPENNINO LUCANO VAL D'AGRI E LAGONEGRESE l'area corrispondente alla antica Lucania , con il Parco Nazionale del Pollino e quello del Cilento , diventa una tra quelle più tutelate del pianeta. 

Il Parco ha inglobato le ex Riserve regionali dell'Abetina di Laurenzana, di 330 ettari circa, che tutela il più rilevante sito di abete bianco dell'Appennino meridionale, con esemplari di circa 4 metri di circonferenza media  e del Lago Laudemio , il bacino d'origine glaciale più a Sud dell'Europa , sede di stazione sciistica, è comunemente riconosciuto come  uno dei  più bei  laghi  della Basilicata per la vegetazione e le sue acque limpide.

Percorsi consigliati

BOSCO RUBBIO POLLINO


Abete bianco Abetina da Località Acque del Prosciutto - Laurenzana

 
 La Via dei Pellegrini  daViggiano  

Lago Laudemio da Lagonegro

 Monte Volturino daMarsicovetere 

Grumentum da Sarconi e da Grumento Nova

Sentiero del Ventennale e Sorgente Copone  da Marsicovetere


Sentiero Frassati da Sasso di Castalda


torna alla ESCURSIONI DA MARATEA