GLI EVENTI IN CORSO A MARATEA 

LE INFORMAZIONI IN DETTAGLIO DEGLI EVENTI IN CORSO DELL'ESTATE MARATEOTA E DINTORNI

L' ANNO CHE VERRA'  2018

anno che verrà maratea
conclusa

CAPODANNO 2018

CAPODANNO 2018
in diretta RAI da Maratea 
31 Dicembre 2017 dalle ore 21:00 fino alle 2:30 del 1/1/2018




UN PRIMO CONSUNTIVO DELLA SERATA
Grande successo di audience del #capodannorai #annocheverra a #maratea : 
in prima serata - Rai1  L’Anno che Verrà  5.536.000  telespettatori   35,4% share
al picco di mezzanotte - Rai1  L’Anno che Verrà 9.736.000 spettatori.  54,36%  share
Di gran lunga il primato degli ascolti per il  programma condotto da Amadeus rispetto al diretto concorrente Canale 5 , più che raddoppiato nei risultati. 
Ancora più eclatante l'impatto della trasmissione sul traffico  WEB : gli accessi in tutta la giornata del 31.12 sono stati il più del 1.000 (mille) % in più  degli accessi normali del periodo per le ricerche a marchio Maratea ; sui social in particolare , il trend #lannocheverra è stato ai primo posti delle classifiche degli argomenti più trattati .
Non solo  , ma anche l'organizzazione logistica e l'apparato di scurezza sono stati perfetti , non solo nella soistanza ma anche nella forma , confermando il carattere di "eleganza" al turismo di Maratea.
Un grande successo quindi  per #maratea  e soprattutto per il sindaco Domenico Cipolla  e in particolare per il vice-sindaco Cesare Albanese ma anche per il Governatore Pittella, il primo che ha creduto a questa iniziativa.


INFORMAZIONI LOGISTICHELa manifestazione del Capodanno RAI 2018 – L’Anno che Verrà, avrà luogo in Piazza Europa – Largo Monastero il 31 dicembre 2017 e sarà preceduta dalle prove generali che si terranno il 30 dicembre 2017 nella medesima piazza.
Per consentire la fruizione della manifestazione anche a chi non riuscirà ad entrare in Piazza Europa, a causa del raggiungimento del numero max consentito di spettatori previsto dal Piano di Sicurezza, saranno allestiti due punti ritrovo con maxi-schermo nei luoghi giudicati idonei dai dispositivi di sicurezza. Il primo punto di ritrovo, quello più vicino alla sede principale della manifestazione, si appronterà nel Centro Storico di Maratea, in Piazza Buraglia; il secondo, sarà allestito nella Frazione di Fiumicello.
Il dispositivo di gestione della viabilità sull’intero territorio comunale, sarà attivo il 31 dicembre 2017, con inizio dalle ore 13,00 e durerà fino alle cessate esigenze.
Il flusso degli spettatori sarà accolto in 3 diversi accessi:
- Accesso nr. 1 - Loc. Colla per accogliere i veicoli provenienti da Trecchina e che giungono dalla SS. 585 “Fondo Valle del Noce”;
- Accesso nr. 2 - Loc. Castrocucco per accogliere i veicoli provenienti dalla Calabria;
- Accesso nr. 3 - Loc. Acquafredda che accoglie i veicoli provenienti dalla Campania.
La sosta dei veicoli sarà assicurata dai quindici parcheggi che, contrassegnati dalle lettere da “A” a “Q”, costituiranno i 1710 posti veicolari disponibili sul territorio. Ciascuna delle aree di parcheggio sarà organizzata con un punto di raccolta presidiato e sarà collegata con l’area di manifestazione attraverso un sistema di navette gratuito.
Tutti i veicoli che il 31 dicembre 2017 intenderanno raggiungere località diverse dai parcheggi posti al servizio della manifestazione, dovranno obbligatoriamente essere muniti di “pass” che verranno rilasciati, a richiesta degli interessati, prima del 31 dicembre 2017, dall’Ufficio della Polizia Locale di Maratea”.
Il Comune informa, inoltre, che si possono ottenere informazioni visitando il sito: www.comune.maratea.pz.it/
o per maggiori informazioni contattare telefonicamente la
Polizia Locale attraverso il numero dedicato al Capodanno Rai 2018: 0973.033380.
IL CAST  DELLA TRASMISSIONE
Il programma  sarà condotto da Amadeus, con Francesco Paolantoni, Dario Bandiera e Cristiano Malgioglio. Tra gli ospiti, Al Bano e Romina Power,  Soy Luna, la nuova star della Disney , Patty Pravo, Raf, Tiromancino, Amii Stewart, Corona, Matthew Lee Maggie e Bianca.  Marco Carta,  Alessia Macari, Filippo Bisciglia, Valeria Altobelli e altri. tra cui in collegamento da Venosa Francesca Barra e il comico imitatore Davide Pratelli. 
I cantanti saranno accompagnati da una orchestra di 30 elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi, con interventi di  un corpo di ballo di trenta elementi il tutto con la regia di Maurizio Pagnussat.
“L’Anno che Verrà”, sarà anche in diretta radiofonica  Rai Radio1 con uno speciale condotto da Carlotta Tedeschi e John Vignola con interviste dal backstage di Maratea nel corso della diretta RAI
E' prevista la fine delle trasmissioni alle 2 del mattino del 1 Gennaio ma per chi vorrà la musica per ballare sarà disponibile fino alle 4 in Piazza Buraglia. 

José Ortega: viaggio a Maratea | Un artista dentro la vita

jose ortega maratea
conclusa

A cura di Nicola Cobucci, R. Iannone, M. Longobardi e P.Persico
La mostra è un omaggio a José García Ortega (Arroba de los Montes, 1921 – Parigi, 24 dicembre 1990) , grande pittore e scultore spagnolo, attraverso  le tracce dei suoi lavori tra Bosco e Matera, luoghi di vita dell'esule del regime franchista.

Presentazione del volume “ Josè Ortega nel ricordo di Nicola Cobucci” e un’opera video dedicata ad Ortega realizzata da Pasquale Napolitano

DNA MARATEACONTEMPORANEA  Via Unità D’italia 16

fino al 8 gennaio 2018

orario: da martedì a domenica ore 17-19 (possono variare )

INGRESSO LIBERO


Mostra  dal 22/9/2017 al 31/12/2017
I VOLTI DELLA BASILICATA. VIAGGIO PER IMMAGINI TRA PRESENTE E PASSATO

volti basilicata

Museo Archeologico Nazionale della Basilicata "Dinu Adamesteanu" - Potenza 


Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce anche quest’anno alle Giornate Europee del Patrimonio, istituite nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea per favorire il confronto e lo scambio di esperienze tra le Nazioni europee sui temi della conoscenza, tutela e valorizzazione dei beni culturali. “Cultura e Natura” è il tema stabilito per l’edizione #GEP2017 che si svolgerà nei giorni di sabato 23 e domenica 24 settembre 2017. La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata partecipa all’iniziativa, anticipando il ricco programma di eventi predisposti, con la mostra fotografica I volti della Basilicata. Viaggio per immagini tra presente e passato, allestita presso il corridoio della Loggia di Palazzo Loffredo di Potenza..La mostra, che presenta alcune foto tratte dal libro omonimo di Giuseppe Catone ed altre inedite, è molto più di una esposizione di immagini, è l’occasione per intraprendere un viaggio emozionante, un Viaggio per immagini tra presente e passato, alla scoperta della memoria storica e del territorio della Basilicata attraverso i volti e le mani di donne e uomini intenti nella pratica di antichi mestieri e attività. Personaggi segnati dai gesti quotidiani e dal tempo, che interpretano e raccontano con il proprio lavoro i molteplici aspetti del paesaggio lucano attraverso l’utilizzo delle risorse proprie del territorio: il legno, la pietra, il giunco, la lana e la pratica dell’allevamento del bestiame, la pesca e la coltivazione della terra, rinnovando nel presente un inestimabile patrimonio di tradizioni e saperi.


Giuseppe Catone, nato a Polla nel 1985, vive e svolge la sua attività professionale di fotografo a Tito (PZ). 

Vanta numerose collaborazioni per importanti eventi turistici e culturali nazionali. È fotografo ufficiale di Casa Sanremo 2016, del Matera Balloon Festival nel 2015, del V Meeting Internazionale del Cinema Indipendente, del Basilicata Wine Stories, del Gruppo Eventi che realizza il concerto di David Gilmour ed Elton John a Pompei nel 2016. Numerosi anche i premi e i riconoscimenti tra cui: secondo al concorso dell’AFI (Archivio Fotografico Italiano) "L’Italia in 30 Scatti D’Autore" nel maggio 2013; pubblicazione sulla rivista Nikon Forum Photo dello scatto "Gufo in maschera" selezionato nell’ambito del Contest 2013; primo classificato al concorso indetto dalla Soprintendenza Archivistica per la Campania e dal Museo Didattico della Fotografia - MUDIF nell’ottobre 2014.Crede nell’importanza della sperimentazione, del lavoro di gruppo e della formazione continua e partecipa, annualmente, a corsi tematici e workshop con i più autorevoli professionisti del settore, nazionali ed internazionali.


Informazioni : 
Data Inizio: 22 settembre 2017 
Data Fine: 31 dicembre 2017 

Museo archeologico nazionale della Basilicata "Dinu Adamesteanu"

Indirizzo: via Andrea Serrao - Palazzo Loffredo, 11 85100 - Potenza (PZ) 

Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 20 escluso Lunedi mattina ( Lunedi aperto dalle 14 alle 20)

Telefono: +39 0971 21719 Fax: +39 0971 323261 
http://www.polomusealebasilicata.beniculturali.it


Dalla Val d’Agri al Tirreno. Archeologia, Arte e Paesaggi lucani 

ARCHEOLOGIA MARATEA

La mostra Dalla Val d’Agri al Tirreno. Archeologia, Arte e Paesaggi lucani nasce dalla volontà di presentare al pubblico le attività della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, che, dopo le recenti riforme del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, opera sull’intero territorio lucano attraverso un costante impegno nella tutela del prezioso patrimonio culturale regionale. Le attività istituzionali rivolte all’archeologia preventiva, al governo del paesaggio e alla tutela dei beni storico-artistici, sono inoltre, finalizzate alla fruizione pubblica del patrimonio e dei beni da parte della collettività sia locale che internazionale, secondo i principi della Carta costituzionale....

per saperne di più


MARATEA SCENA 2017

ALTA MAREA 2016 Maratea… 
tra Natura e Cultura 
XXI edizione :  "la Forza delle parole"

ALTA MAREA

A Maratea dal 31 Luglio al 25 Agosto 2016

La rassegna letteraria Alta Marea 2016, Maratea… tra Natura e Cultura, ideata e realizzata dall’Agenzia Letteraria Delia, in collaborazione con il Comune di Maratea, ispirata al tema La forza delle parole”, inaugura la XXI edizione con una serata dedicata al binomio giustizia e Stato. Saluti del Sindaco del Comune di Maratea, Domenico Cipolla. Interviene il Presidente della Giunta Regionale della Basilicata, Marco Pittella.
Domenica 31 Luglio 2016 (ore 21.00 - Piazza del Gesù – Fiumicello) il Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti, autore del volume “Il contrario della paura” (Mondadori), il vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, il Procuratore Capo della Repubblica di Lagonegro, Vittorio Russo, il giornalista Oreste Lo Pomo e il direttore artistico della Festa del Cinema di Roma, Antonio Monda, analizzeranno le diverse sfaccettature che marcano la linea di confine tra legalità e illegalità. Dopo gli attentati terroristici di Parigi del 13 novembre 2015, di fronte alla barbarie terrorista o alla forza di intimidazione della criminalità organizzata, la maggioranza degli italiani ha risposto con la paura. Una paura però, che tende a trasformarsi in razzismo, xenofobia, se non addirittura in collaborazione, magari involontaria, con i mafiosi. Proprio per questo diventa una priorità spiegare perché è necessario non avere paura: continuare a uscire, viaggiare, frequentare cinema e concerti significa lottare contro i terroristi, il cui unico obiettivo è privarci delle nostre libertà. Franco Roberti spiegherà perché fidarsi dello Stato, che è in grado di garantire sicurezza e protezione, significa liberarsi dalle catene con cui la criminalità organizzata tenta di imprigionare, ogni giorno, le nostre vite.


La rassegna prosegue martedì 2 Agosto 2016(ore 21.00 -Dietro La Rancia – Centro Storico). Sarà la passione il filo conduttore della serata che vedrà ospiti Maria Elena Ferro, autrice del romanzo rivelazione “Il secondo giro di giostra” (Cairo Editore) e Giulio Giorello autore de “Il fantasma e il desiderio” (Mondadori). Intervengono Tina Polisciano, Presidente Centro Culturale José Maria Cernicchiaro e Lucia De Gregorio, giornalista e autrice del volume Va’ dove ti porta il ruolo (Giraldi Editore). 

Giovedì 4 Agosto 2016 (ore 21.00 - Dietro La Rancia – Centro Storico) a districarsi tra interrogativi irrisolti saranno Massimo Bisotti, autore del volume “Un anno per un giorno” (Mondadori) e Andrea G. Pinketts, autore del volume “La Capanna dello zio Rom” (Mondadori). 

Domenica 21 Agosto 2016 (ore 21.00 -Dietro La Rancia – Centro Storico) Maratea ospita in esclusiva per la regione Basilicata il Premio Strega 2016, Edoardo Albinati, autore de “La scuola cattolica” (Rizzoli), che insieme a Gaetano Cappelli e Lucio D’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e autore del volume “Il dono di nozze” (Mondadori), si addentrerà tra le torbide pieghe de la mala educaciòn. 

La rassegna chiude giovedì 25 Agosto 2016 (ore 21.00 -Dietro La Rancia – Centro Storico) con una serata dedicata al ritmo dell’intrigo che vedrà ospiti Massimo Nava, autore del volume “Il mercante di quadri scomparsi” (Mondadori) Maurizio De Giovanni, autore del volume “Serenata senza nome”(Einaudi) e il direttore de “L’Espresso, Luigi Vicinanza.

info@deliacultura.it
www.deliacultura.it