Blanda | Museo | Tortora



BLANDA JULIA. Enotri, Lucani e Romani

Importanti scavi archeologici hanno interessato  negli anni il territorio di Tortora e Praia a Mare , appena al di là dei confini comunali di Maratea  oltre il fiume Noce. 

Condotti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria e in collaborazione con le Università della Calabria, di Messina e di Pisa i lavori hanno permesso di ricostruire l'evoluzione degli insediamenti succedutesi nell'area, ad iniziare dalle ere preistoriche.

Molti reperti del Paleolitico superiore sono stati rinvenuti nell'area di Rosaneto e nella Grotta di Torre Nave. 
 
Vestigia romane invece nel Mausoleo di Pergolo ma sopratutto nei resti dell'antica  città di Blanda Julia sul Paleocastro.

Alterne le vicende della città di Blanda Julia che dopo anche un terremoto, fu verosimilmente distrutta dai barbari di Alarico all'inizio del 400 d.C. , poi ancora dai Longobardi, ricostruita in una zona vicina e abbandonata definitivamente prima dell'anno mille a favore dell'attuale abitato di Tortora , dove era situato il Castello delle Tortore.

MUSEO DI BLANDA - Archeologia nella bassa valle del Noce

I tanti oggetti rinvenuti hanno consentito la realizzazione del Museo di Blanda e l'allestimento della mostra 
" Frammenti del passato".

Le sale del Museo sono divise in quattro grandi settori che raccontano e fanno rivivere le civiltà presenti nell'area e colà rappresentate: la Preistoria, gli Enotri, i Lucani e infine i Romani.

Oltre ai reperti delle varie epoche storiche sono presenti efficaci pannelli didattici e interessanti ricostruzioni di ambienti che rendono la visita , lungi dall'essere noiosa e didascalica, una esperienza piacevole e nello stesso tempo educativa. 

Per rendere l'esperienza di vista più coinvolgente e più divertente sono disponibili sopratutto varie applicazioni multimediali , tra cui TV in 3D per ricostruzioni virtuali e tridimensionali di oggetti e ambientazioni e inoltre dei tablet per interagire con il percorso espositivo.

INFO UTILI PER LA VISITA

museo blanda


Il Museo di Blanda è ospitato nella nuova sede nel centro storico di Tortora in Corso Garibaldi.

Suggeriamo di effettuare la visita del Museo nel tardo pomeriggio
( verifica sempre gli orari di apertura che variano in funzione della stagione chiamando il n. 0985 75171 o il Comune di Tortora) 
mettendo in conto un impegno di circa 1 ora per il solo giro del Museo. 

Si può continuare l'escursione abbinando un tour a piedi del centro storico di Tortora con un aperitivo nei divertenti locali situati nella piazza principale per poi proseguire con una cena tipica in uno dei ristoranti del capoluogo o ancora della contrada Sarre ( 2 km , in auto). 
 
Da Maratea sono circa 20 minuti d'auto, percorrendo la S.S. 18 direzione SUD per  poi imboccare a Tortora Marina la strada per il Centro Storico.
Il Museo si trova a destra dell'Ufficio Postale , con l'ingresso sotto un portico.

Ingresso Gratuito al Museo

Parcheggio gratuito nei pressi della piazza principale o nel piazzale della Scuola adiacente al Museo. 



torna alle ESCURSIONI