Lungo la SS 18 [Strada Statale 18] | Maratea



SS18. Tornanti a strapiombo sul mare

lungo la statale 18

Il nostro itinerario si snoda sulla bellissima strada panoramica SS18  nel tratto che attraversa il territorio di Maratea , da nord verso sud e cioè da Acquafredda a Castrocucco con le varie tappe suggerite , tra cui la sosta al Porto e la visita alla  Grotta delle Meraviglie .

Questo tratto della SS18 è forse uno dei più belli d'Italia, sia per i panorami mozzafiato che offre sia dal punto di vista delle soluzioni ingegneristiche trovate per affrontare l'orografia davvero difficile del luogo.

Il nostro tour sulla Statale 18 parte dal confine tra la Campania e la Basilicata , al Canale di Mezzanotte, forse uno dei punti più belli e suggestivi del nostro percorso.

Da qui in poi potete approfittare delle piccole aree di sosta che trovate sulla vostra destra lungo la strada, che vi permettono di godere i panorami e scattare delle foto. 

Prendetevi per questo tutto il tempo che vi serve perchè ogni scorcio è diverso e dietro ogni curva potete trovare nuovi tesori da ammirare.

Sarebbe troppo lungo descrivere qui tutte le cose che meritano di essere viste e per brevità ci limiteremo solo a segnalarvi quelle più importanti.


Dal canale di Mezzanotte a Torre Santavenere

Dopo  il  Canale di Mezzanotte prima di arrivare ad Acquafredda  trovate la Torre Dei Crivi, sulla punta a strapiombo sul mare.
Se avete tempo fate visita alla spiaggia della Luppa altrimenti proseguite per trovare  , all'altezza del piazzale della Stazione ferroviaria,  il Palazzo Nitti. 

Continuando sulla SS18 , una volta superata la zona alberghiera di Acquafredda fermatevi per un momento nel primo piazzale che trovate nelle vicinanze del canale della Monaca: cercate con lo sguardo nella baietta sottostante la polla d'acqua dolce che sgorga nel mare...

A Cersuta , una volta passato il centro abitato, fermatevi appena prima della galleria per andare a piedi sul tratto di strada abbandonato , proprio sotto la Torre di Apprezzami l'Asino

Se  avete tempo tornate un paio di centinaio di metri indietro e  scendete per la stradina ad  ammirare la Spiaggia Nastru, una delle più belle d'Italia.
Continuate verso sud sotto una folta pineta per poi  lasciate la SS 18 all'altezza di Fiumicello  e continuate per la strada che verso il mare  va giù fino in spiaggia
Al ritorno fate una sosta per un drink o per farvi qualche regalino nei negozi lungo la strada.

A questo punto continuate in direzione Porto dove potrete sostare per godervi una passeggiata nell'atmosfera marinaresca tra barche e yachts e gustarvi un drink o pranzare in uno dei tanti locali presenti.

Dal Porto verso Sud


Tornando su dal Porto dirigetevi verso sud, dopo qualche tornante riprenderete la SS18.

D'ora in poi la strada si fa un pò più lineare ma non meno avara di suggestivi panorami: approffitate tutte le volte che volete per fermarvi e godervi la vista.

Da una delle prime piazzole che trovate sulla destra per una volta guardate in direzione dell'entroterra e verso l'alto: vi troverete proprio sotto la statua del Cristo Redentore che domina tutta la costa.

Guardando verso il mare invece troverete l'isola di Santojanni e di fronte verso destra la punta settemtrionale del Golfo di Policastro.

Continuando lungo la strada troverete le varie stradine che portano alle spiagge di Marina , ad iniziare da Cala Jannita o Spiaggia Nera

Approfittatene,  se siete riusciti a resistere fino a questo punto , per farvi un bel tuffo in acqua.

Dopo Marina la strada è di nuovo a strapiombo sul mare fino a liberarsi verso la Calabria a Castrocucco

Da vedere , in una delle ultime piazzole di sosta ,  il profilo di tutta costa di Maratea che avete appena percorso.
Sotto di voi una delle perle di Maratea , la Secca e verso l'alto le rovine del Castello di Castrocucco   mentre verso sud vedrete la grande spiaggia della Gnola e l'isola di Dino in lontananza.

p.s.: se siete fortunati nella giornata giusta con il cielo terso , aguzzando lo sguardo verso l'orizzone riuscirete a vedere Stromboli che da Maratea dista meno di 80 miglia nautiche !

torna alle ESCURSIONI